Ridotto ViaVerdi

L’estate è alle porte e quasi tutti i giocatori della Via Verdi stanno pensando come passare le vacanze mantenendo quella tonicità muscolare che ne ha contraddistinto le prestazioni durante l’anno. Infatti mancano 3 partite alla fine del campionato e alla fine di una stagione, che potremmo definire eufemisticamente, trionfale. Già trapelano i dettagli dell’estate v.i.p. che aspetta alcuni membri del club più importante di Bannia sud.

Il capitano Davide Alba verrà operato in artroscopia dal professor Otto Gustav Tassodermian e seguirà un percorso di riabilitazione fisioterapica presso la clinica ‘Der Erschlagen von Bremen’ (Il macellaio di Brema). Insieme al suo fido “Davidealba“, uno Yorkshire Terrier di 28 anni, scenderà poi nella Marche per una abluzione nelle benefiche acque del fonte battesimale del santuario di Loreto, anche se è vietato dal 1996 dopo il tragico annegamento di Mino il bambino.

Denis Mior seguirà un percorso di addestramento da survivor insieme al presentatore del programma DMAX One man army, Mykel Hawke. Da notare l’estrema somiglianza fisica tra i due. Denis ha recentemente dichiarato alla stampa che le sue prestazioni sottotono nella recente competizione CSI sono da imputarsi alla sua timidezza; ecco perché un corso d’addestramento lo aiuterà a credere di più nei suoi mezzi. Di ritorno dal deserto del New Mexico, darà alle stampe il suo primo libro-confessione “Io e l’Iraq”, scritto a quattro mani con la giornalista di guerra Giuliana Sgrena.

Max Onori sarà il primo uomo a raggiungere la vetta dell’Everest dalla luna, nonostante lo sciopero degli sherpa lunari rischi di compromettere la spedizione. Louis Armstrong ha già dichiarato che non farà parte dell’impresa perché stanco del suo ruolo di trombettista spaziale.

Yury Krasilnikov, dopo la cittadinanza, italianizzerà il suo cognome in Crasilino e modificherà persino il suo nome di battesimo in Giulia. Passerà gran parte dell’estate in Crimea tra coca&mignotte come vuole la tradizione moscovita. Seguirà un corso di Pilates per dare nuovo smalto al suo proverbiale “cambio di passo” e verrà personalmente allenato dal preparatore di Mark Lenders a tirare calci alle onde per spazzare meglio.

Roberto Andriani porterà avanti una doverosa battaglia sindacale per rovesciare il malcostume che lo vuole costretto a lavorare a Pordenone per gran parte del tempo. Se la spunterà potrà passare tutti i mesi estivi a Taranto, in congedo permanente, e risalire a Pordenone per qualche giornata di lavoro saltuario. – Nella prossima vita voglio rinascere pompiere alle Fiji -, avrebbe dichiarato il centrocampista al settimanale tarantino “Chitt’muort”.

Estate serrata per l’attaccante part time Mauro Bergamasco. Il 14-15-16 giugno sarà testimonial e speaker della sagra dell’EMOrroide di Cavolano (Pn); ospiti d’eccezione A’ Risa e i Papu. Il 29 giugno spinerà birra per sua beneficenza per la Festa dei SS Pietro e Paolo alla birreria bavarese di Cordenons (PN). Il giorno dopo presenterà al ridotto del Verdi la sua prima opera teatrale in veneziano “Saoirse 2”: nel cast Ennio Fantastichini (grande amico del Berga sin dai tempi di Fantaghirò), Marco Van Basten e Mariangela Melato. A luglio sarà il turno delle cover acustiche dei Metallica lungo viale XX settembre. Ad agosto condurrà un programma di cucina su TPN insieme a Elvio Zornitta (ex una bomber) e i Papu.

Simone Saro sarà co-conduttore, insieme a Riccardo Ferri, della rubrica notturna di Sky dal Brasile, “L’autogol”. In studio anche Emiliano Bigica (ex centrocampista di Bari e Fiorentina), Nunzio Floramo (opinionista) e i tifosi del Tipperary Town Fc, calcio gaelico mica cazzi.

Simone De Forni sarà ospite a Marostica (VI) all’annuale partita di subbuteo vivente. E’ un riconoscimento importante per il libero\regista arretrato della ViaVerdi perché l’ambita partecipazione viene conferita solamente ai giocatori più fermi dell’anno solare. Pochi sanno che Simone ha una passione venatoria: abbatte stornelli a pallonate dal tetto del Prix di Fiume Veneto (Pn).

Andrea Trevisan terrà un corso motivazionale presso il Mollificio Bortolussi dal tema “Motivazione & carattere: due requisiti per riuscire nel lavoro, nel calcio e nella vita”. Introdurrà il seguente dibattito il giornalista televisivo Gigi Di Meo con ospiti come Giancarlo Zambon, Furio Silone e Maddaleo Coriancig che me li sono appena inventati. La sessione seminariale sarà divisa in tre parti: I) Lamentarsi in silenzio: come boicottare il lavoro senza farsi scoprire. II) Gioco di squadra: come comportarsi se il boss ti mette in un ruolo non tuo. III) Le donne: capirle, dominarle, abbordarle.

Matteo Cieol si specializzerà alla facoltà di medicina di Pesaro e Urbino in una branca chiropratica ancora poco sviluppata in Italia. Grazie all’olfatto sviluppato nel suo lavoro di tabaccaio, annusando centinaia di fragranze diverse, Matteo ha scoperto di avere un dono speciale: riesce a stabilire se un paziente è affetto da tumore alla prostata annusandogli l’inguine. Finora questa pratica non è universalmente riconosciuta dal mondo scientifico e sono soltanto tre i paesi dov’è praticata: Albania, Bolivia e Bannia.

Anche Lorenzo Brumatti avrà un’estate piuttosto ricca di eventi. Innanzitutto alla mattina dovrà alzarsi e questo potrebbe già essere un problema. Dalla fine della scuola fino ai primi di luglio dovrebbe provare il suo esperimento di non dormire mai. A luglio farà da testimonial della vodka “Crasilino” agli eventi Mokambo. Agosto lo vedrà organizzatore di uno dei più grandi festival di Taiedo, il rave di liscio: 36h di non-stop music con i più grandi artisti della scena romagnola e non, tra cui: I rodigini; Il mulino del Po; Armin van Buuren; Flying Lotus; Orchestra Bagutti; Piero Galassi; Marco e il clan; Alex Picone; Omar Codazzi; George Weah dj set; Renato Tabarroni che ci saluta con questo remix di un suo successo:

Dopo un anno da infaticabile tra lavoro, famiglia e poco turnover alla ViaVerdi, anche Igor Gregoris vedrà arrivare le agognate vacanze, sospirate quasi quanto una sostituzione al 30° del primo tempo. Dovrebbe, come ogni anno, tornare nei Carpazi a decapitare cattolici ortodossi. Perché lui è Vigo.

Il resto della rosa in pillole:
– Samuel Appiah: farà un provino con il Trazbonspor, ma fonti vicine al club turco dicono che buoni polmoni non è uguale a buoni piedi.
– Marcello N’Kono: è stato visto alla frontiera di Gibilterra con la maglia n°19 della ViaVerdi.
– Alessandro Lo Coco: inizierà un corso per guardalinee presso la scuola per arbitri donna Lino Peruch di Porcia (Pn).
– Nunzio Floramo: scriverà un libro di ricette culinarie a base di carne rossa insieme ad Annamaria Franzoni.
– Alberto Ragagnin: si candiderà al posto di Joseph Blatter come presidente della Fifa.
– Marco Del Col giocherà titolare nella sua squadra immaginaria. Ma perderà la sfida contro la squadra immaginaria di Giuseppe Cataldi per 2-1 (doppio Cataldi; Del Col)
– Emiliano Coghetto: dice di avere notizie sul caso Gambirasio.
– Giuseppe Cataldi: finirà, non si sa come, in una foto di gruppo su Hurrà Juventus.
– Timothy Gaither: ruberà una roulotte e parteciperà a una puntata de “Il mio grosso grasso matrimonio Gipsy” nei panni dell’imbucato.
– Ferdinand Shkurti: giocherà titolare nella Dinamo Tblisi allenata da Achille Toffolon.
– Claudio Testa: parteciperà a Coverciano a uno stage con i migliori portieri dell’anno, eccezionalmente allenati da Stefano Tacconi.
– Giovanni Di Benedetto: quasi ultimato il passaggio dalla panchina della ViaVerdi alla panchina di casa.
– Alessandro Sforzin: morirà per una ingenuità.
– Francesco Siddi: prenderà il posto di Gianni Sperti a Uomini & Donne a aprirà uno studio di consulenza psicanalitica per tutti i giocatori della ViaVerdi che vogliono andare via perché non trovano abbastanza spazio in spogliatoio.
– Antonino O’ Russ: sparito dai radar per alcune divergenze tecniche, è stato visto mentre cercava di manomettere i freni dell’auto del presidente Morson.

 

Annunci