La Sizza del lunedì anche se è martedì.

Un’influenza intestinale mi ha costretto lontano dal pc e stretto alla tazza tutta la giornata di ieri. Ormai non è più da imputare al caso che, dopo una cena di squadra, io passi la giornata dentro e fuori dai plafoni smaltati. I miei vorrebbero tanto comprarmi un bagno chimico da mettere all’esterno dell’edificio principale, proprio accanto alla piscina gonfiabile in disuso. In più volevo aspettare il risultato ufficiale dell’Athletic Club impegnato nel monday night al Benito Villamarin di Siviglia.

Ma andiamo con ordine:

La ViaVerdi
Ormai è più il tempo che passo con questi diseredati che quello che passo con i figli di Anna Tatangelo. La prima amichevole 2013 si chiude con una nuova sconfitta 3-2 maturata nei secondi di recupero dopo che la squadra è stata quasi sempre in vantaggio sin dal primo tempo per effetto di un gol di Papavero su assist di Sforzin che voleva passarla a me. Il 3-4-2-1 di Toffolon sembra dare qualche frutto e viste le disastrose prestazioni con la difesa a 4, tornare all’antico mi sembra cosa buona e giusta. Sabato cena di squadra con il presidentissimo Siddi cuoco d’eccezione insieme all’allenatore in seconda Parrucchieri-Pettirossi e al tagliaossi della VV: Juan Sebastian Vaccher.

Athletic Club
Per vincere bisogna avere un obiettivo comune e remare tutti insieme verso tale obiettivo. Un bell’Athletic pareggia 1-1 al Benito Villamarin di Siviglia contra el Betis, squadra di grandi ambizioni. Avrebbe anche meritato i 3 punti l’Athletic ma quest’anno ci dice male e bisogna farsela bastare. Un buon punto in chiave salvezza che riporta a +4 il distacco dall’ultimo posto buono per la segunda. Segna ancora Aritz Aduriz. Fuori sia il futuro juventino Llorente, sia il dissidente Amorebieta. E le cose sembrano girare per il meglio. Un consiglio a Bielsa: non avrei tolto Muniain.

Roma-Inte:
Si chiude sull’1-1 la sfida dell’Olimpico tra l’ex eterna prima e l’ex eterna seconda degli anni post Moggiopoli. Risultato che non accontenta nessuna delle due squadre, tranne Stramaccioni che naviga a vista e tira un bel sospiro di sollievo per aver salvato la panchina anche questa domenica. Dai che lo mangi il capretto a pasqua.

Il Milano: 
Si sta facendo il suo onesto campionato. Vince con le piccole e perde o pareggia con le grandi. Ad Allegri e alla brigata di regazzini proprio di più non si può chiedere. C’è la partenza ad handicap che potrebbe non permettere il raggiungimento del traguardo finale (i preliminari di Champions), rimane che per come si era messa i meriti di Allegri sono di cavare il sangue dalle rape. Se non si chiamasse Milan, ma Genoa, staremmo parlando di un campionato sontuoso.

Torino:
Vince la sfida salvezza con il Pescara. E questa gara verrà ricordata dal sottoscritto in quanto sono gli unici gol della serie A che abbia visto. Il resto sono descrizioni, sentito dire, passaggi al bar che mi permettono di ricostruire l’intera giornata di campionato.

Superbowl :
La prestigiosa finale del campionato NFL americano, si giocherà tra i San Francisco 49ers campioni della west conference, contro i Ravens di Baltimora, che hanno trionfato a est. Si prospetta una finale combattutissima tra due compagini che fanno dell’attacco (49ers) e della difesa (ravens) i maggiori punti di forza. Bella tutta la post season di football, con partite ad altissima tensione e con risultati in bilico fino all’ultimo. Mi chiedo perché in Europa tiri di più il rugby.

Ora vi lascio con un alto momento di televisione. Auf wiedersehn.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...